Premio “Augustale d’oro” 2012. Lucerini presentano un saggio

In occasione della terza edizione del Concorso “Augustale d’oro”, indetto dal Centro Attività Culturali “don Tommaso Leccisotti”, con il Patrocinio del Comune di Torremagiore e della Regione Puglia, tre giovani studiosi lucerini – Alessandro De Troia, Walter V.M. di Pierro e Michele Giardino – ed uno studioso foggiano, lucerino d’adozione – Alessandro Strinati – hanno partecipato con un saggio (che il blog ha avuto modo di visionare) intitolato “Presenze Cristiane e musulmane nella Lucera del XIII secolo. Nuove ipotesi e spunti di ricerca“.

Il premio dal titolo “Federico II: mediatore di cultura tra Oriente e Occidente” verteva sulla presentazione di elaborati inediti con particolare riferimento al territorio pugliese, che documenti la presenza di una civiltà che coniuga la tradizione con l’innovazione, i cui riflessi sono ancora percepibili nella società attuale.

Il bando con tutto il regolamento è disponibile a questo indirizzo.

In palio per il vincitore del concorso un augustale d’oro riprodotto artigianalmente da orafi locali. Non si può fare altro che augurare ai nostri concittadini e a tutti i partecipanti un in bocca al lupo sicuri che il saggio scelto dalla giuria potrà dare un contributo rilevante alla storia dei luoghi di tutta la Capitanata.

Augustale dell’Imperatore Federico II

One thought on “Premio “Augustale d’oro” 2012. Lucerini presentano un saggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Login with Facebook:
Login