La lista dei francesi inviati come coloni da Carlo I a Lucera


Memoria, Storia & Archeologia / lunedì, Febbraio 4th, 2019

Dopo il 1269 la città di Lucera vide sorgere il monumento che tutt’oggi svetta sul colle Albano, la fortezza. Questa, fatta costruire subito dopo l’assedio da parte di Carlo I d’Angiò alla città saracena, fu eretta allo scopo di controllare e tenere a bada le velleità dei musulmani i quali, dal 1267 e per due anni, avevano dato del filo da torcere al Re di Sicilia ribellandosi. Sedate le rivolte, Carlo I decise di far dimorare, a fasi alterne, elementi nuovi in grado di dargli totale fedeltà e come abitanti scelse famiglie francesi in cambio di diversi privilegi. Essi provenivano, in numero di 140 focolari, dalla Provenza e dall’Angiò e si stabilirono nella fortezza a partire dal 9 Gennaio 1275.

I nomi di 80 coloni (molti altri facevano parte del loro seguito) ci sono pervenuti grazie ai documenti (andati perduti sic.) della cancelleria angioina e raccolti nella monumentale opera di Paul Durrieu “Les archives angevines de Naples: étude sur les registres du roi Charles 1er (1265-1285)” pubblicata nel 1886 a Parigi. Questi non erano nobili bensì artigiani o piccoli borghesi i quali, così come fece la nobiltà francese, presero parte al forte movimento migratorio verso il Regno di Sicilia dopo la conquista a discapito degli svevi.

L’interno della fortezza di Lucera dopo le ultime indagini georadar effettuate dall’Istituto Storico Germanico di Roma

LA LISTA:

  1. Gui d’Angicour
  2. Pierre l’Archer
  3. Cochet d’Arras
  4. Jean Beirven
  5. Pierre Bidonege
  6. Jeannot Birton
  7. Guillaume Biveri
  8. Baudet de Brasence
  9. Jean de Bretagne
  10. Pierre de Bretagne
  11. Pierre Breton
  12. Nicolas Boucher
  13. Renaud Boucher
  14. Guillaume Buffeten
  15. Jean Bourgeois de Turgeville
  16. Jean de Carbin
  17. Jean Carcer
  18. Jean de Carovineis
  19. Guillaume de Carryambies
  20. Huguenin Cavet
  21. Letard de Cecalen
  22. Morel de Cepey
  23. Jean Conestabilis Paste
  24. Jean de Corcelles
  25. Poncet de Cornay
  26. André le Cou (cocus)
  27. Hugon de Durlen
  28. Guillaume Epalard
  29. Pierre de Flavacour
  30. Angevin de la Fourrerie
  31. Barthelemi de Gaunes (o Gaones)
  32. Pierre de Girard
  33. Jacques Grugnet
  34. Jacquet Guinot
  35. Robert de Heumont
  36. Jean Ingeville
  37. Jean de Lange
  38. Simon de Langres
  39. Jacques de Lille
  40. Jean Lipoyran
  41. Jean Longuet
  42. Jean Luppicard
  43. Etienne du Mans
  44. Robert de Marcabie
  45. Jean le Mareschal
  46. Regnaud de Mars
  47. Ray de Masse
  48. Jean le Messagiers
  49. Robin de Mars
  50. Ray de Masse
  51. Jean le Messagiers
  52. Robin de Matrimbie
  53. Jean de Milly
  54. Philippot de Milly
  55. Renaud de la Mole (o de la Meule)
  56. Richard Morin
  57. Guillaume de Morucernele
  58. Laurent de Noerei
  59. Jean de Nully
  60. Robert d’Otrionce
  61. Thomas le Page
  62. ARmeur Paste
  63. Guillaume Pelart
  64. Pierre de Pertiniaco
  65. Jean Pohes
  66. Jean le Poitevin
  67. Barthelemi le Potagier
  68. Jean de Reims
  69. Raynaud de Rouen
  70. Richard de Sainte-Cionaire
  71. Simonnet le Saucier
  72. Jean de Sparnay
  73. Pierre Taillefer
  74. Guillaume de Toriaco
  75. Jean de Tornoy
  76. Jean de Tourcy
  77. Michel Vacmolendin
  78. Tierry de Verdun
  79. Robert Vitrier
  80. Guillaume de Vly

Alessandro De Troia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Login with Facebook:
Login

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.